Vai al contenuto principale

L’autunno avanza e, anche se non vuoi rinunciare alla t-shirt senza maniche, è arrivato il momento di fare il cambio dell’armadio e svuotare la classica sedia strabordante di vestiti che (quasi sicuramente) hai in camera!

La celebre Marie Kondo docet e gli anglosassoni ne sono fedeli sostenitori: il decluttering è una vera filosofia di vita.

Con questo termine si indica non il semplice riordino ma la liberazione dal superfluo (“declutter”, appunto), pratica attraverso la quale ci si disfa di tutto quello che non viene utilizzato e di ciò che non ci fa più stare bene. Parlando di armadi… i jeans che conservi dalle scuole medie e in cui non entrerai mai più ma anche la camicetta che indossavi quando “Lui” ti ha lasciato, ad esempio.

Per un decluttering davvero funzionale e che possa essere anche etico e sostenibile, segui la regola base del metodo anglosassone: utilizza 4 scatole nominate da tenere, da archiviare, da donare, da buttare. Poi, apri gli armadi e inizia a suddividere tutto con razionalità. Ti serve davvero quella t-shirt che non metti da anni oppure può servire ad altri?

Lascia andare gli abiti che non indossi più e fai spazio a ciò che arriverà… soprattutto in vista dell’inverno e di quel meraviglioso cappottino che hai visto in vetrina!

Due amiche parlano sorseggiando un frullato
IlMomentoGiusto

UN’AMICA SPECIALE

RedazioneRedazione30 Luglio 2019
IlMomentoGiusto

viaggiare in solitaria

RedazioneRedazione12 Dicembre 2019

Lascia un commento