Vai al contenuto principale

La fine del 2019 è alle porte e vogliamo dedicare questo ultimo post alle donne che quest’anno, in qualche modo, ci hanno ispirate.

Come ad esempio la “piccola donna” Greta Thunberg, che a soli 16 anni è un’icona mondiale per  aver smosso le coscienze di milioni di persone in merito al delicato tema dell’inquinamento globale e i conseguenti cambiamenti climatici.

Michelle Obama, tra le donne più ammirate in America, per essere riuscita ad affermarsi come un punto di riferimento per donne e ragazze a livello internazionale. La Regina Elisabetta, che quest’anno è sopravvissuta persino alla tartaruga che le hanno regalato da bambina. Lunga vita alla Regina! L’attivista brasiliana Dinhana Nink, per aver dato la vita pur di proteggere la foresta amazzonica dai grandi proprietari terrieri locali; le donne curde, che combattono e muoiono per la libertà del loro Paese e dei propri conterranei.

Non da meno le nostre connazionali, donne che ci hanno riempite d’orgoglio con le loro imprese: Samanta Cristoforetti  la prima italiana ad andare nello spazio; Ilaria Cucchi, grazie alla sua feroce determinazione è riuscita a portare a galla la verità sulla morte del fratello;  Bebe Vio  un’atleta in grado di collezionare successi sportivi con grinta e passione, Arianna Talamona campionessa di Nuoto Paralimpico e vincitrice ai campionati mondiali di Londra di diverse medaglie e record; le “guerriere” della Nazionale femminile di calcio; la modella “curvy” Laura Brioschi e la giovanissima blogger Muriel, idoli delle giovanissime su Instagram, mostrano e insegnano come sentirsi bene nel proprio corpo; Camilla Boniardi, aka Camihawke, intelligente e bellissima, si è aggiudicata il secondo posto nella sezione Personaggio Rivelazione ai MIA2019 (i premi più ambiti della rete) e porta avanti un’importante battaglia social per sensibilizzare sul tema del pericoloso utilizzo del telefono alla guida.

Un pensiero speciale lo rivolgiamo anche a tutte quelle donne che stanno combattendo la loro personale battaglia contro la violenza domestica, le molestie, la criminalità, così come a tutte le donne impegnate nelle forze dell’ordine e militari. E, immancabile, arriva il nostro personale e sincero augurio di Buon Anno a voi, care lettrici di Magazine Femminile, che continuate a seguirci con passione.

Sicuramente sono molte di più le donne degne di nota per quest’anno, ma per ovvi motivi di spazio non siamo riuscite a nominarle tutte. Aiutateci voi quindi a completare la lista facendoci sapere nei commenti quali sono le donne che più vi hanno ispirato nel 2019.

IlMomentoGiusto

sei bella come sei

RedazioneRedazione16 Dicembre 2019

Lascia un commento