Fumetto che raffigura il cambio di stagione primavera-estate 2020

Hai la tua “Closet Organizer” di fiducia? Questo post non fa per te 😉!

Eccolo, è arrivato quel momento dell’anno. Quello che tutte noi attendiamo con ansia ma che implica un dispendio di energia fisica e psicologica spropositata: il cambio di stagione!

Come rendere divertente e meno faticosa un’attività in cui il caos regna sovrano? Parola d’ordine: organizzazione, seguendo alla lettera i nostri consigli.

  1. Metti la tua playlist preferita
  2. Prepara tutto il necessario per riporre, proteggere e catalogare capi di abbigliamento e accessori – scatole di tessuto, sacchetti porta abiti e grucce, anti tarme, profumatori, etichette e un pennarello
  3. Suddividi in categoria su un block notes il tuo guardaroba – biancheria intima e pigiami, biancheria da letto, maglioni, giacche e cappotti, pantaloni, gonne, abiti, sciarpe, borse, accessori, scarpe…
  4. Svuota armadi e cassetti e puliscili a fondo, compresi gli appendini ed eventuali contenitori
  5. A questo punto starai guardando la montagna di vestiti e accessori sparpagliati sul letto… non farti prendere dallo sconforto ma scegli accuratamente cosa tenere per la prossima stagione invernale, cosa buttare (e buttalo davvero se è irrecuperabile oppure tienilo da parte per donarlo ad associazioni che si occupano di recupero di abiti) e cosa può andare bene anche per la primavera-estate
  6. Riponi con cura ogni capo di abbigliamento e accessorio invernale negli appositi contenitori, proteggendolo con anti tarme e profumatori ed etichettando scatole e sacchetti
  7. Suddividi per categoria tutti i capi di abbigliamento che utilizzerai per la bella stagione e riponili nell’armadio ben piegati o appesi con ordine e logica
  8. Esci a fare shopping… c’è ancora molto spazio da riempire nell’armadio! 🛍️